Mercoledì, 29 Gennaio 2020 08:01

Giornata della memoria: un viaggio del presente, un tuffo nel passato, la speranza per il futuro

Scritto da

Gli alunni della Primaria “A. Milan” incontrano gli artefici di un’impresa coraggiosa.

Sabato 25 gennaio, gli alunni della Scuola Primaria di Grignano Polesine, dell’IC Rovigo 4, si sono riuniti nella biblioteca di plesso per ricordare il dramma della Shoah, con un po’ di anticipo rispetto alla Giornata della Memoria.

Quest’anno due graditissimi ospiti hanno aiutato i bambini ad avvicinarsi ad un tema così importante e delicato. Sandro Baracco, ex poliziotto, è un allenatore ciclistico che insieme ad Alessandro Raimondi, appassionato della bici, nel 2014 ha affrontato un lungo viaggio sulle due ruote attraversando quattro Paesi e affrontando migliaia di chilometri con l’obbiettivo di raggiungere Aushwitz. L’esperienza sportiva, ma soprattutto culturale ed umana, è diventata poi un bagaglio di consapevolezza importante e un tesoro da condividere con le nuove generazioni, quelle che rischiano più di tutte di perdere il senso della tragedia avvenuta e che necessitano invece di essere aiutate a comprendere il passato, perché non si ripetano gli errori compiuti. L’incontro con gli alunni ha avuto grande successo. Proposto con delicatezza ma senza superficialità, ha permesso ai più piccoli di avvicinarsi alla realtà dei Campi di concentramento attraverso immagini che erano foto di un viaggio. La tappa finale, quindi, pur carica di significati profondi, è stata vissuta con la serenità di chi ascolta il racconto di un amico di cui ci si può fidare e che ti aiuta a comprendere la drammaticità degli eventi passati, rispettando la tua sensibilità. La bicicletta, il casco con la telecamera e gli oggetti portati a scuola, hanno dato inoltre una particolare concretezza alla narrazione ricordando come, dall’amore per uno sport, o da una passione, possano nascere esperienze significative di crescita e di condivisione. Gli applausi e i sorrisi dei bambini alla fine della mattinata sono la conferma di quanto sia importante aiutarli a costruire il loro futuro colorando il presente di un senso che spesso si radica nel passato. Un ringraziamento speciale a Sandro e Alessandro che con la loro presenza hanno aiutato la scuola a tentare di perseguire questo obbiettivo.

memoria grignano1     memoria grignano2     memoria grignano3

Letto 230 volte